L’Uragano

 

PER RICORDARE LE VITTIME DELLA SHOAH

 

La Fondazione Museo della Shoah, con ingresso gratuito, ha invitato l’I.I.S. “Via Copernico”, allo spettacolo teatrale “L’uragano: storia di Leone Efrati”, in collaborazione con la Fondazione Palladium e l’Università degli Studi Roma 3.
Lo spettacolo racconta la storia di Leone Efrati, il pugile ebreo italiano che nel 1938 in America arrivò ad un passo dal titolo mondiale.

Tuttavia Efrati tornò in patria per stare vicino alla famiglia messa in pericolo dalle leggi razziali.

Venne arrestato e deportato nei campi di sterminio, dove trovò la morte combattendo.

Insieme a musiche, filmati, documenti e fotografie inediti messi a disposizione dalla famiglia, le voci degli attori raccontano questa avvincente storia all’insegna del coraggio e della determinazione.
L’uragano“, il cui segno distintivo è quello della libertà, della democrazia, del ricordo della Shoah, dell’impossibilità di sottostare a ogni forma di discriminazione razziale, vuole far emozionare e far riflettere le studentesse e gli studenti su questi temi quanto mai attuali. 

Lo spettacolo, a cui parteciperanno alcune classi dell’Istituto, andrà in scena al Teatro Palladium, mercoledì 29 gennaio alle ore 10.00 e nuovamente alle ore 12.00, Piazza B. Romano 8.